Lukas Brandl-Cheng, Investment Strategy Analyst, Vanguard Europe

 

  • Gli investitori multi-asset possono aspettarsi un miglioramento dei rendimenti dei portafogli a lungo termine dopo il sell-off dei mercati azionari e obbligazionari globali nel 2022.
  • L'aumento dei tassi d'interesse, che ha avuto un ruolo importante nel sell-off, è anche il principale elemento trainante del miglioramento delle prospettive a lungo termine.
  • I portafogli a minor rischio con maggiori investimenti relativi in obbligazioni globali hanno fatto registrare il maggiore incremento dei rendimenti attesi a lungo termine.

 

Una delle caratteristiche principali del sell-off dei titoli azionari e obbligazionari globali nel 2022 è stata la misura in cui entrambe le classi di attivi sono calate contemporaneamente.1

Questo fatto ha creato sconcerto in molti investitori, inducendone alcuni a chiedersi se il portafoglio costituito per il 60% da azioni e per il 40% da obbligazioni fosse ancora una strategia d'investimento valida.

La nostra ricerca evidenzia che le correlazioni possono avere un andamento aggressivo su orizzonti temporali più brevi, ma che occorrono lunghi periodi di inflazione costantemente elevata perché le misure di correlazione a lungo termine - quelle che influenzano in modo più significativo i risultati del portafoglio - diventino positive2.

Nel frattempo le nostre previsioni per i titoli azionari e obbligazionari globali hanno invertito la tendenza al ribasso dell'ultimo decennio, come si evince dal grafico seguente, che riporta le nostre aspettative di rendimento decennali annualizzate a 10 anni per un portafoglio 60% azioni/40% obbligazioni dal 2004. La tendenza al rialzo a destra del grafico rispecchia il miglioramento delle aspettative di rendimento per gli investitori multi-asset dal 2023 fino alla fine del 2032.  I  significativi cali registrati dai mercati azionari e obbligazionari nel 2022  spingeranno  al rialzo i rendimenti medi decennali.

Questa prospettiva di rendimento più elevata è in gran parte dovuta all'aumento dei tassi d'interesse che le banche centrali hanno attuato per contrastare l'inflazione, provocando il calo dei prezzi che abbiamo visto sia nei mercati azionari, sia in quelli obbligazionari. Queste forze hanno anche fatto rivedere al rialzo le previsioni di rendimento per il prossimo decennio, perché i rendimenti del debito sovrano dei mercati sviluppati sono la base su cui si fondano i rendimenti degli attivi di rischio.

 

La performance passata non è un indicatore affidabile di risultati futuri. Le proiezioni devono essere considerate ipotetiche e non rispecchiano né garantiscono risultati futuri.

Note: Questo grafico mostra il rendimento decennale annualizzato effettivo di un portafoglio in EUR costituito per il 60% da azioni globali e per il 40% di obbligazioni globali (hedged) rispetto alle previsioni ottenute 10 anni prima con il Vanguard Capital Markets Model (VCMM). Ad esempio, i dati di marzo 2014 all'inizio del grafico mostrano il rendimento effettivo per il periodo decennale dal 31 marzo 2004 al 31 marzo 2014 (linea continua) rispetto alla previsione di rendimento decennale fatta il 31 marzo 2004 (linea tratteggiata). Dopo settembre del 2022 la linea tratteggiata prosegue per indicare l'andamento delle nostre previsioni dal 31 dicembre 2012 al 30 settembre 2022 (che termina tra il 31 dicembre 2022 e il 30 settembre 2032). L'intervallo interquartile (zona evidenziata in grigio più scuro) rappresenta l'intervallo compreso tra il 25° e il 75° percentile della distribuzione dei rendimenti, quella evidenziata in grigio più chiaro l'intervallo compreso tra il 5° e il 95° percentile. Per ulteriori informazioni sulle classi di attivi vedere le note.

Fonte: Refinitiv, al 31 ottobre 2022 e calcoli di Vanguard in EUR, al 30 settembre 2022.

IMPORTANTE: Le proiezioni e le altre informazioni ottenute col VCMM per quanto riguarda la probabilità dei diversi risultati degli investimenti sono di natura ipotetica, non rispecchiano risultati di investimenti reali e non sono garanzia di rendimenti futuri. Le distribuzioni dei risultati d'investimento ottenuti col modello VCMM derivano da 10.000 simulazioni per ogni classe di attivi modellizzata. Simulazioni ogni trimestre, dal 31 marzo 2004 al 30 settembre 2022. I risultati del modello possono variare ogni volta che lo si utilizza e nel tempo.

 

Attualmente i rendimenti dei portafogli multi-asset previsti sono più elevati

In ultima analisi, il lato positivo del sell-off del 2022 sui mercati azionari e su quelli obbligazionari è che le nostre previsioni di rendimento a lungo termine sono migliorate per gli investitori multi-asset.

Il miglioramento delle prospettive di rendimento a lungo termine è più marcato nell'obbligazionario. Quando i tassi d'interesse aumentano, le obbligazioni si svalutano immediatamente. La liquidità derivante può comunque essere reinvestita a tassi più elevati. Se il tempo è sufficiente, l'aumento del reddito derivante dal pagamento di cedole più elevate contribuirà a compensare i recenti cali del prezzo e il rendimento totale dell'investitore dovrebbe aumentare.

I portafogli a minor rischio, con maggiori investimenti sui mercati obbligazionari, hanno fatto registrare i miglioramenti più pronunciati dei rendimenti annualizzati decennali previsti, come si evince dal grafico seguente.

I numeri verdi tra parentesi evidenziano il miglioramento, in punti percentuali, rispetto alle nostre previsioni di un anno fa. In tutto lo spettro di rischio abbiamo visto che i rendimenti attesi per il prossimo decennio migliorano su base annua di circa 2,5 punti percentuali.

Attualmente i rendimenti attesi dei portafogli multi-asset sono più elevati

Le proiezioni devono essere considerate ipotetiche e non rispecchiano né garantiscono risultati futuri.

Note: Le previsioni corrispondono all'attuale distribuzione di 10.000 simulazioni del VCMM per i rendimenti totali nominali decennali annualizzati in EUR per le classi di attivi evidenziate, e la variazione rispetto alle previsioni medie dello scorso anno (tra parentesi). I rendimenti delle classi di attivi non tengono conto delle commissioni e delle spese di gestione, né contemplano gli effetti delle imposte. I rendimenti presuppongono il reinvestimento di dividendi e plusvalenze. Gli indici non sono gestiti, pertanto non è possibile effettuare un investimento diretto. Il segmento azionario è costituito dalle azioni globali, quello obbligazionario dalle obbligazioni globali (hedged). Per ulteriori informazioni sulle classi di attivi vedere le note.

Fonte: Calcoli di Vanguard in EUR, al 30 settembre 2021 e al 30 settembre 2022.

IMPORTANTE: Le proiezioni e le altre informazioni ottenute col VCMM per quanto riguarda la probabilità dei diversi risultati degli investimenti sono di natura ipotetica, non rispecchiano risultati di investimenti reali e non sono garanzia di rendimenti futuri. Le distribuzioni dei risultati d'investimento ottenuti col modello VCMM derivano da 10.000 simulazioni per ogni classe di attivi modellizzata. Simulazioni al 30 settembre 2021 e al 30 settembre 2022. I risultati del modello possono variare ogni volta che lo si utilizza e nel tempo.

 

Anche se nel 2023 potrebbe verificarsi un'ulteriore volatilità, a nostro avviso gli investitori multi-asset che mantengono un atteggiamento disciplinato, investendo strategicamente in azioni e obbligazioni globali, avranno probabilmente vantaggi nel lungo periodo. Per questo motivo riteniamo che gli investitori non debbano scostarsi da quanto programmato, mantenendo una prospettiva di lungo periodo, per avere le migliori possibilità di successo negli investimenti.

Per ulteriori informazioni leggere il documento completo Previsioni economiche e di mercato di Vanguard per il 2023: contrasto all'inflazione.

 

Calcoli di Vanguard in EUR, basati su dati Refinitiv al 31 ottobre 2022. Azioni globali rappresentate dall'MSCI AC World Total Return Index Euro. Obbligazioni globali rappresentate dal Bloomberg Global Aggregate Index Euro Hedged.

2 Fonte: Global Macro Matters: The stock/bond correlation – Increasing amid inflation, but not a regime change. Wu et al. Vanguard Research, 2021.

 

VCMM: benchmark utilizzati per le classi di attivi

  • Obbligazioni globali (hedged): Bloomberg Global Aggregate Index Euro Hedged.
  • Azioni globali: MSCI AC World Total Return Index Euro.

 

IMPORTANTE: Le proiezioni e le altre informazioni ottenute col Vanguard Capital Markets Model (VCMM) per quanto riguarda la probabilità dei diversi risultati degli investimenti sono di natura ipotetica, non rispecchiano risultati di investimenti reali e non sono garanzia di rendimenti futuri. Le distribuzioni dei risultati d'investimento ottenuti col VCMM derivano da 10.000 simulazioni per ogni classe di attivi modellizzata. Simulazioni al 30 settembre 2022. I risultati del modello possono variare ogni volta che lo si utilizza e nel tempo.

Le proiezioni ottenute col VCMM sono basate su un'analisi statistica di dati storici. I rendimenti futuri possono avere un andamento diverso dai modelli storici catturati nel VCMM. È importante notare che il VCMM potrebbe sottostimare gli scenari negativi non osservati nei periodi storici nei quali è basato il modello di stima.

Il Vanguard Capital Markets Model® è uno strumento di simulazione finanziaria proprietario, sviluppato e gestito da esperti di ricerca e consulenti qualificati di Vanguard. Il modello prevede le distribuzioni dei rendimenti futuri di una vasta gamma di classi di attivi. Tra le classi di attivi figurano i mercati azionari statunitensi e internazionali, buoni del tesoro statunitensi e mercati dei titoli societari obbligazionari con diverse scadenze, mercati obbligazionari internazionali, mercati monetari statunitensi, materie prime e alcune strategie d’investimento alternative. Il fondamento teorico ed empirico del Vanguard Capital Markets Model è che i rendimenti delle diverse classi di attivi rispecchiano la contropartita richiesta dagli investitori per assumersi diversi tipi di rischio sistematico (beta). Al centro del modello vi sono le stime del rapporto statistico dinamico tra fattori di rischio e rendimenti degli attivi, ottenute da analisi statistiche basate sui dati finanziari ed economici mensili disponibili a partire dagli inizi degli anni Sessanta del secolo scorso. Tramite un sistema di equazioni stimate, il modello applica un metodo di simulazione Monte Carlo per proiettare i rapporti stimati tra i fattori di rischio e le classi di attivi, come pure l'incertezza e la casualità nel tempo. Il modello produce un'ampia serie di risultati simulati per ogni classe di attivi su diversi orizzonti temporali. Le previsioni si ottengono attraverso misure di tendenza centrale in tali simulazioni. I risultati ottenuti con lo strumento variano ogni volta che lo si utilizza e nel tempo.

Informazioni sui rischi d’investimento

Il valore degli investimenti e il reddito da essi derivante possono diminuire o aumentare e gli investitori potrebbero recuperare un importo inferiore a quello investito.

I risultati precedenti non possono essere presi come riferimento per i risultati futuri.

Eventuali proiezioni devono essere considerate di natura ipotetica e non rispecchiano né garantiscono risultati futuri.

I fondi che investono in titoli a tasso fisso comportano i rischi di mancato rimborso e di erosione del valore del capitale investito; inoltre il livello di reddito è soggetto ad oscillazioni. L'andamento dei tassi d'interesse può influire sul valore del capitale dei titoli a tasso fisso. Le obbligazioni societarie possono offrire rendimenti più elevati, ma proprio per questo, sono soggette ad un maggior rischio del credito ed al conseguente aumento dei rischi di mancato rimborso e di erosione del valore del capitale investito. Il livello di reddito è soggetto ad oscillazioni e l'andamento dei tassi d'interesse può influire sul valore del capitale delle obbligazioni.

Informazioni importanti

Riservato agli investitori professionali secondo la definizione di cui alla Direttiva MiFID II. In Svizzera solo per gli investitori professionali. Da non distribuire al pubblico.

Le informazioni contenute nel presente documento non devono essere considerate offerte di acquisto o di vendita né sollecitazioni di offerte di acquisto o di vendita di titoli in qualsiasi paese in cui tali prassi siano vietate dalla legge, né possono essere rivolte a persone cui non sia lecito fare tali offerte o sollecitazioni né possono essere fatte da persone non qualificate.  Le informazioni contenute nel presente documento non devono essere interpretate come consulenza legale, fiscale o d'investimento. Pertanto non ci si deve basare sul contenuto del documento per eventuali decisioni d’investimento.

Pubblicato nell’AEE da Vanguard Group (Ireland) Limited regolamentata in Irlanda dalla Central Bank of Ireland.
Pubblicato in Svizzera da Vanguard Investments Switzerland GmbH.
Pubblicato da Vanguard Asset Management, Limited, autorizzata e regolamentata nel Regno Unito dalla Financial Conduct Authority.

© 2022 Vanguard Group (Ireland) Limited. Tutti i diritti riservati.
© 2022 Vanguard Investments Switzerland GmbH. Tutti i diritti riservati.
© 2022 Vanguard Asset Management, Limited. Tutti i diritti riservati.